martedì 9 ottobre 2012

Sfida tutta in famiglia :)) DECRETERETE VOI IL VINCITORE!!!

Questa che sto per raccontarvi è una chiacchierata, tradottasi e trasformatasi in vera sfida con scommessa annessa, che ho avuto col mio maritino, che da oggi in poi per abbreviazione chiamerò Am8, questa sigla mi è stata suggerita direttamente da lui ;).... a me è piaciuta molto e quindi ho deciso di usarla, spero piaccia anche a voi.
Come vi dicevo questo post nasce da una sfida che mi ha lanciato il mio Am8.... lui che legge tutti i miei post, nonostante sia davvero molto impegnato, lui che è il mio critico più grande e che riesce a rimanere sempre molto obiettivo, sostiene che riesco ad entusiasmarlo per qualsiasi ricetta che propongo, sarà l'amore che lo rende stranamente poco obiettivo riguardo alla mia capacità di scrivere? ... ma chi lo sa toccherà, toccherà a voi decidere!
Concordate con l'Am8 sul fatto che i miei post sono entusiasmanti e che fanno venire voglia di mangiare e di rifare le miei ricette?
Io onestamente non me ne rendo conto, vi racconto solamente cosa succede nella mia testa, cosa mi fanno tirare fuori dal cassetto della mia memoria che siano ingredienti o immagini, e come nascono le mie non più (grazie al blog) "irrifattibili" (lasciatemi passare il termine) ricette... ovviamente immaginate il mio orgoglio a sentirlo parlare in questo modo... Ma "purtroppo" il gongolamento è durato poco........ perché dopo queste belle parole è arrivata la mazzata!!! Quale??? direte voi ............. È arrivata la sfida lanciatami in macchina, mentre stavamo andando nella nostra amata Umbria.
..... Volete sapere la sfida? .....mmmmm siete proprio sicure??? Ecco vuole che vi entusiasmi su una "ricetta" la più semplice che ci possa essere, vuole vedere se con le mie parole riesco ad incuriosirvi e magari a farvi venire voglia di rifare questa "ricetta" ... ovviamente è una "ricetta" scelta da lui e si la "ricetta" è  davvero difficile da rendere entusiasmante.... è stato proprio dispettoso.... Ma la posta in palio è tanta... E solo voi potete decretare di chi è la vittoria con i vostri commenti.

- Se vinco io cucina lui mi prepara una cena completa che ovviamente verrà documentata!
- Se vince lui gli devo pagare una pizza in una pizzeria scelta da lui!

Ed allora eccomi qui con le armi spiegate, le mie dita sulla tastiera e la mia mente pronta a partire..... La "ricetta" la trovere alla fine del post, aspetto i vostri commenti per sapere se ho vinto io o se ha vinto lui.

..... INIZIA LA SFIDA..... SOTTO A CHI TOCCA!!! ............. :DDD
Questa "ricetta" mi riporta a giorni lontani molto lontani, ero piccolina una bimbetta coi capelli neri lisci e lunghi che quando portava i vestitini o le gonnelline si divertiva a farli sfrusciare..... Mi sentivo una vera principessa.
In quei giorni passavo molto tempo coi miei nonni Felice e Fortunata.... si!! si chiamavano proprio così e lo sono stati davvero felici e fortunati, perché erano insieme e lo sono stati per 61 anni!
Vi confesso che l'emozione si sta facendo strada in me, perché è qualche anno che sono saliti in cielo, ma questa essendo una storia bella merita di non farsi prendere dalla tristezza. Vi parlo dei miei nonni perché Nonno Felice era davvero un gran burlone, sempre allegro e sono sicura che si sta divertendo moltissimo con questa sfida ;))
Tornando a quei giorni... mi ricordo che nonna mi faceva spesso delle merende particolari, non erano grandi cose... ma erano fatte da Nonna e solo questo le rendeva buonissime e degne appunto di una principessa e i nonni erano così bravi a farci sentire principesse, non pensate?
Sono sicura che questa "ricetta" l'avranno fatta anche per voi e come me sorriderete quando i ricordi inizieranno a salire dalla vostra memoria e vi ricorderete di quando eravate le principesse di nonno e nonna.
Come dice la canzone di uno dei personaggi che hanno caratterizzato la nostra infanzia..... Basta un poco di zucchero!
Questa "ricetta" nonna me la faceva sempre quando stavo male e mi aiutava a prendere quelle pilloline o le gocce che erano tanto amare.
Da poco è passata la festa dei nonni e non potevo non rivolgere un pensiero a loro, che erano sempre lì e che cercavano di darmi il meglio che potevano.
Avrete certamente capito di cosa sto parlando, è la "ricetta" più semplice del mondo che rendeva le nostre medicine meno cattive ed amare, perché in fin dei conti ..... con un poco di zucchero la pillola va giù.
Eccovi svelata la "ricetta" oggetto della sfida:

ACQUA E ZUCCHERO
INGREDIENTI
- acqua per 1/2 bicchiere
- zucchero qb

PROCEDIMENTO
Prendere dalla piattaia un bicchiere riempirne la metà d'acqua e sciorgliereci un cucchiaino abbondante di zucchero.
Per rendere più frizzante la "ricetta" usate acqua minerale effervescente naturale, in questo caso versate lo zucchero a pioggia per evitare "un'eruzione vulcanica".
Per renderla più gustosa aggiungete qualche goccia di limone e volendo una fogliolina di menta piperita.

Ora tocca a voi decidere chi vince.... Io perché non ho descritto bene la ricetta o l'Am8 perché vi è venuta voglia di acqua e zucchero?

Aspettiamo i vostri commenti :DDDD

12 commenti:

  1. Ahhhh!!!!!!!!!! Che forti che siete!!!!!!!!!!
    Certo che entusiasmi col tuo modo positivo e solare di scrivere, e questa ricetta potrei riproporla ad Anna, ma con la variante di un dolcificante naturale!!! vale lo stesso? un grande abbraccio!!!

    RispondiElimina
  2. mmmm .... allora siamo 1-0 per l'Am8... certo puoi usare tutte le varianti che vuoi, e poi c'è da dire che nell'età giurassica che è propria della mia infanzia avevamo da scegliere solo fra zucchero e miele... a quale dolcificante ti riferisci? tu m'intrighi sempre con ingredienti e alimenti che non conosco molto :))

    bacio felice notte :*

    RispondiElimina
  3. Hai descritto la ricetta in modo magistrale, ma quello che colpisce di piu' è il ricordo dolcissimo dei nonni a cui la ricetta è legata. Ti giuro che non avevo capito dalle tue prime parole a quale ricetta facevate riferimento :-)

    Mamma Cinzia

    RispondiElimina
  4. Grazie Mammina... perchè so che sei tu la mammina in cucina più dolce di FB ;) .... grazie... anche se questo vuol dire che l'Am8 è a 2-0 .... pazienza.... sto gongolando :))

    baci e felice notte :*

    RispondiElimina
  5. non c'è niente da fare, i nonni lasciano solo bei ricordi(tranne il mio,ma questa è un'altra storia) comunque a me dispiace sempre quando qualcuno sta perdendo, vorrei sempre far finire pari e allora do un punto al tuo AM8! non me ne volere però!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giovanna... credimi so perdere con Onore ;)... ti ringrazio da parte dell'Am8.
      Ti mando un abbraccio speciale ;)
      Felice Serata :*

      Elimina
  6. Direi che il tuo adorato Am8 non voglia poi tanto vincere, per due motivi: non avrebbe scommesso solo una pizza :) è poi non avrebbe scelto una 'ricetta' che già solo i ricordi che porta con sé fanno venir voglia di rifarla! :):):)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Grazia, L'Am8 sta gongolango per il tuo commento che in ogni caso gli da ragione... tutto sorridente ha seraficamente detto: 4-0.... ho detto tutto ;)
      felice serata :*

      Elimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. ...mi sono già fatta un bicchiere di acqua e zucchero! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bene.... l apossibilità di avere una cena cucinata dall'Am8 sta divenendo sempre più un sogno lontano.... ma sono contenta lo stesso ^^
      felice serata :*

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Gli ultimi Appunti di cucina