mercoledì 19 settembre 2012

Pizza bianca con uva fichi mozzarella toma piemontese e prosciutto crudo


Eccomi qui a candidare una nuova ricetta al contest di UnGiorno Senza Fretta UVA & FICHI, il tema mi è piaciuto talmente tanto che ieri mi sono messa ad impastare ed a farcire la mia pizza “nuova di zecca” con uva, fichi, mozzarella, toma piemontese e prosciutto crudo. Troppi ingredienti dite? Nooo credetemi il risultato è un misto di dolce e salato e nel palato i sapori si fondono creando quel certo non so che che in cucina sta proprio bene!!
Una mia amica mi aveva parlato di una pizza che aveva visto preparare a La prova del cuoco, e si tratta di una pizza con uva fichi e mozzarella, ma quando ho detto al mio maritino che avevo intenzione di farla, mi ha bloccato dicendo però aggiungici il prosciutto crudo. Il prosciutto crudo coi fichi nella pizza bianca spaccata a metà lo mangiavo quando ero piccola nella mia casa a Roma, mia nonna mi preparava spesso questa merenda nel periodo dei fichi… dovete proprio provare questi 3 sapori uniti insieme ……… mmmm che ricordi!!
Quindi coi ricordi in mano e il fantasia che mi solleticava nell’altra è nata la mia pizza bianca con uva, fichi, mozzarella, toma piemontese e prosciutto crudo.
Ecco gli ingredienti e il procedimento :))



INGREDIENTI
- 500gr di farina 00
- 500gr di farina Manitoba
- 1 confezione di lievito per pane liofilizzato
- 3 chucchiaini di zucchero
- sale fino e grosso qb
- acqua qb
- olio
- farina per la spianatora
- 4/6 fichi maturi
- 1 grappolo di uva nera
- 1 mozzarella
- 65gr di toma piemontese
- 4 fette di prosciutto crudo





PROCEDIMENTO
In una terrina di vetro molto capiente unire tutti gli ingredienti, tranne il sale grosso, e iniziate a mischiare quindi aggiungere l’acqua in più tempi finché la farina non è tutta raccolta. Quando si forma la palla iniziare a impastare sulla spianatora e quando avete ottenuto un bell’impasto liscio e morbido mettete dell’olio nell’insalatiera, su tutta la sua superficie interna e versarci la pasta, oleate la superficie e mettete a lievitare per alcune ore.
Premesso che più lievita meglio è, lasciate almeno 3 o 4 ore a lievitare, quindi impastare nuovamente e dividere la pasta in 3 parti, ognuna di esse  verrà stesa su una teglia, con 2 teglie ho fatto la pizza bianca del fornaio e con la terza ho fatto questa pizza.
Dopo aver steso la pasta ho aggiunto i dadini di mozzarella e la toma piemontese, poi i fichi tagliati in 4 spicchi quindi gli acini d’uva tagliati a metà e denocciolati e solo per ultimo il prosciutto cotto tagliato a listarelle :))
Ho cotto la pizza in forno a 270° per 10 minuti e poi GNAM!!




5 commenti:

  1. alla pizza impossibile rinunciare...e questa ha un aspetto davvero invitante...complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!! .... come sempre sei molto carina con me, grazie per il sostegno!
      Un baciotto tutto per te :))

      Elimina
  2. ma chissà che delizia questa pizza!!direi che quasi quasi la provo!!
    intanto ti ho aggiunto al contest!
    un abbraccio a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Barbara, sono davvero molto contenta che questa ricetta abbia solleticato la tua fantasia culinaria e sono felice che anche questa ricetta gareggi, l'importante è partecipare e mi sto divertendo tantissimo :))
      Baciotto!!

      Elimina
  3. Cara Donatella innanzitutto complimenti per le ricette che prepari :) sembrano ottime, fattelo dire da una golosona come me!!! Poi mille grazie per aver aggiunto il mio blog tra quelli che segui e farò altrettanto perchè mi piace molto come cucini, inoltre io adoro i Barbapapà e sono contenta che tramite il mio blog tu faccia un tuffo nel passato :D Il mio peluchone Barbapapà rosa gigante ti ringrazia! Luna e Barba :) a presto!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Gli ultimi Appunti di cucina