martedì 4 settembre 2012

Una vacanza in montagna e la scoperta di fiorellini molto particolari

Eccomiiiiiiiii Amiche Mie, sono rientrata a casa e sono tornata davanti il mio pc a scrivere, purtroppo con un giorno di ritardo rispetto a quanto vi avevo annunciato poichè la linea internet della mia ADSL ha deciso di fare qualche capriccio, l'importante però è ritrovarsi ;))
La mia vacanza è stata decisamente bagnata e anche fredda brrr... sapete sono stata al confine fra Italia e Francia in montagna, la mia amata montagna con mio marito le mie due cagnoline Cheese e Brie (tanto per rimanere in tema culinario) e una bambina molto speciale. La montagna può essere uno dei luoghi più belli in assoluto da vivere in vacanza e non, in totale comunione con la natura e di conseguenza con il proprio IO, quella parte di noi che viene molto spesso dimenticata o relegata in una piccola parte della nostra mente dove la lasciamo in una specie di limbo in balia delle nostre giornate che procedono sempre caotiche e perchè no decisamente sempre più incasinate. Ma perchè parlare di queste cose noiose vi voglio raccontare della mia passeggiata nelle Gole di San Gervasio sul Ponte Tibetano più lungo del mondo, 468m passeggiando nell'aria. Ma che bella sensazione Amiche Mie, non posso definirla un'esperienza di sport estremo, la posso definire solo come una meravigliosa passeggiata nell'aria. Proprio il caso di dire: ma che bello!!
Voglio anche parlarvi della mia scoperta, magari alcune di voi sono in grado di dirmi il nome, ho scoperto dei fiori bellissimi a Cesana Torinese di cui vi lascio la foto, questi fiorellini piccoli e delicati quasi quasi sembrano dei fragili ponpon, sono fiori bianchi che sorprendentemente quando ci si avvicina per annusarli emanano questo meraviglioso odore di MIELE, miiiiiiii che scoperta inebriante i fiori profumati di miele; non prendetemi per sciocca, ma da brava cittadina che solo da alcuni anni vive in piccoli paesini di città, e per di più i campagna non avevo mai visto e odorato questi fiori bellissimi, guardando la foto riesco ancora a sentirne il profumo....mmmmm che bello!!




Ora vi lascio la foto del ponte da cui ho preso il particolare di questi fiori dolcissimi.




Amiche Mie è davvero bello (oggi proprio non riesco a non scrivere la parola bello/a) questo paesino della nostra meravigliosa Italia... mi è piaciuto molto; e mi ha ricaricato le pile un po' scariche. Sono tornata più motivata di prima, e ho già tante idee in mente... infatti mi è appena venuta la voglia di sperimentare una ricetta che ho trovato su una teglia acquistata al confine, sapete quei paesini tipici dalla doppia lingua dove si vedono quelle stranissime situazioni di miscellanee di lingue e tradizioni e usanze, che meraviglia! Vi farò sapere poi come è venuto il mio  Clafoutis di mirtilli intanto vi lascio la foto del mio nuovo bellissimo stampo a forma di cuore :))










2 commenti:

  1. Ma che bella vacanza che hai fatto! Sarei proprio curiosa di passeggiare su quel ponte e di annusare quei fiorellini al profumo di miele! La montagna per me è sempre magica, sia d'estate per le passeggiate in verdi vallate e intorno a laghetti dai colori dei ghiacci, sia d'inverno per discese con gli sci su piste immense e per le cioccolate calde in rifugio alle 5 del pomeriggio. Buona settimana, intanto aspetto il tuo clafoutis ai mirtilli...io tempo fa ne ho preparato uno alle pesche, lo trovi tra le mie ricette :) Baci baci

    RispondiElimina
  2. Grazieee :)) concordo in pieno con te sulla montagna, la gioia che nasce dentro mentre si vede quei monti immensi e rassicuranti intorno è davvero magica.... la mia ricetta l'ho presa dallo stampo... ora vado subito a curiosare nel tuo clfoutis, il mio sta in forno, fra poco lo tiro fuori ;))
    baciotti

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Gli ultimi Appunti di cucina